Cura Balneoterapica

Le cure Balneoterapiche rappresentano la terapia specifica per il trattamento delle affezioni osteoarticolari. In questo ambito, la cura termale non si propone come mezzo di guarigione, ma piuttosto come terapia volta ad ottenere una marcata attenuazione dei dolori che in genere accompagnano le patologie dell'apparato ostoarticolare.

I reumatismi degenerativi rappresentano da sempre líindicazione elettiva a queste cure, tanto che la maggioranza di quanti si rivolgono alla terapia termale per problemi reumatici è composta da artrosici.

La balneoterapia è indubbiamente indicata per trattare dolori cronici dovuti tanto a forme artrosiche localizzate (artrosi cervicale, lombosacrale) quanto a forme artrosiche diffuse.

La Balneoterapia, ovvero la cura dei bagni, si effettua rimanendo immersi in una vasca piena di acqua termale per 15-20 minuti alla temperatura media di 37°C. La durata del bagno e la temperatura dellíacqua vengono comunque prescritte, a seconda dei casi, dal medico delle Terme.

Dopo ogni bagno termale è molto importante fare una buona reazione: il paziente, appena uscito dalla vasca, viene avvolto in teli caldi e fatto distendere sul lettino dove rimarrà per 20 minuti circa.

L'effetto terapeutico dellíidromassaggio deriva dall'azione fisica di massaggio del getto díacqua, dalla temperatura e dai principi attivi dell'acqua minerale. Trova indicazione nelle patologie dell'apparato locomotore, in quelle circolatorie e della cute.
 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy